rosa2Fontana di piazza Gabrio Rosa – Foto di Valeria Favini

Il progetto FontanediMilano.it

A chi non piace sentire il chioccolio dell’acqua in una fontana? Persino a Milano, città notoriamente frequentata da frettolosi abitanti impegnatissimi tutto il giorno, il passo rallenta e almeno uno sguardo fugace viene concesso alla fontana, o, addirittura, nelle giornate estive la cerchi  per avere un po’ di refrigerio.

Passando proprio in piazza Fontana, ho pensato che non sapevo molto sulle fontane di Milano e ho cercato di approfondire. Ho scoperto un mondo di persone, nel Comune di Milano, che, con passione e determinazione, le gestisce, ne fa la manutenzione, le fotografa e le aggiusta, quando vengono vandalizzate.

Nella prima fase, effettuata nel 2015, la ricognizione delle fontane milanesi riguardava solo quelle pubbliche, inteso quelle gestite direttamente dal Comune, poi, si è passato quelle gestite da privati in attesa di passare alla manutenzione pubblica. Quindi è nato questo sito che, con la preziosa collaborazione del Comune di Milano, voleva e vuole portare queste fontane  a casa vostra: tramite il censimento saprete dove sono, chi le fatte, quanto sono grandi, se sono a ricircolo oppure no.
Dopo la prima fase, su alcune fontane sono stati effettuati approfondimenti e studi consultando documenti in archivi storici come l’Archivio di Stato di Milano, la Biblioteca Trivulziana e l’Archivio Bertarelli del Comune di Milano, il Sistema Bibliotecario di Milano ed infine la Cittadella degli Archivi , sempre del Comune di Milano. Alcuni studi sono ancora in corso, di altri si sono aggiunte le informazioni reperite nelle schede del censimento.

Abbiamo, infine, individuato  alcuni percorsi tematici sulle fontane più interessanti e che fanno parte della storia della città.

Al momento ci fermiamo qui.

Cristina Arduini