Fontana detta dell’Acqua Marcia- Parco Sempione

acquamarcia2

Foto del Comune di Milano

 

La seconda fontana alimentata dall’acquedotto, posizionata in Piazza Emilia

Storia –  Caratteristiche tecniche – Vincoli – Progetto – Visite

 Storia e caratteristiche

La fontana si trova al Parco Sempione. Meglio conosciuta  come Fontana dell’Acqua Marcia per via delle caratteristiche  di questa, leggermente solfidrica, ma purissima,con la temperatura costante di 16° C, ritenuta terapeutica.  E’ sempre stata, soprattutto in anni passati un punto di riferimento per i cittadini milanesi. L’altra fontana, uguale come struttura, cosiddetta dell’acqua marcia che era posizionata in viale Piceno, è stata installata in piazza Emilia ed è ora alimentata dall’acquedotto.

Come già noto l’Acqua Marcia è di ottima qualità, assolutamente indenne da impatti di origine antropica ed emerge in pressione da 350 m di profondità,  ed è classificabile come Oligominerale ai sensi del DECRETO 12 novembre 1992, n. 542. La norma in vigore per le acque potabili distribuite in rete, fissa  il limite del manganese 0,05 mg/l, quindi a fronte degli 0,069 mg/l rilevati nell’ultimo prelievo di verifica dell’agosto 2017 si è resa necessaria la formale dichiarazione di non potabilità voluta da ASL e riportata nel cartello posto in corrispondenza della fontana.

La presenza di ione Manganese di origine endogena associata alla presenza di idrogeno solforato (degradazione anaerobica della materia organica contenuta nei sedimenti) è causa del caratteristico odore sulfureo che peraltro svanisce dopo qualche minuto.

Caratteristiche tecniche

Fontana a perdere di circa 40 mq in pietra e zoccolo in cemento . E’ costituita da un tamburo ottogonale in pietra con otto protomi leonine e relative cannelle, dalle quali fuoriesce l’acqua, che si riversa in otto vaschette tonde poste sulla base.

 

 Vincoli

Vincolata dalla Sopraintendenza ai Beni Architettonici.

 Progetto

Costruita nel 1925.

 Visite ed informazioni

La fontana è visitabile durante le ore di apertura del parco.

( testo liberamente d tratto da fonti reperite su Internet e per gentile concessione del gestore dell’acquedotto milanese)